Monastero invisibile

Sorge un Monastero nella nostra Diocesi, invisibile in quanto nascosto, ma non per questo meno reale perché costituito da pietre vive: giovani, adulti, famiglie, anziani, comunità religiose e parrocchiali, che si assumono l’impegno di pregare perché ognuno possa rispondere con gioia a Dio che chiama!

In questo Monastero vogliamo riscoprire un vero ministero della preghiera, memori dell’invito di San Giovanni Paolo II nell’es. ap. Pastores dabo vobis:

«La Chiesa deve accogliere ogni giorno l’invito suadente ed esigente di Gesù, che chiede di “pregare il padrone della messe perché mandi operai nella sua messe” (Mt 9,38). Obbedendo al comando di Cristo, la Chiesa compie, prima di ogni altra cosa, un’umile professione di fede: pregando per le vocazioni, mentre ne avverte tutta l’urgenza per la sua vita e per la sua missione, riconosce che esse sono un dono di Dio e, come tali, sono da invocarsi con una supplica incessante e fiduciosa. Questa preghiera, cardine di tutta la pastorale vocazionale, deve però impegnare non solo i singoli ma anche le intere comunità ecclesiali. […] Così si potrà rivivere l’esperienza degli apostoli che nel cenacolo, uniti con Maria, attendono in preghiera l’effusione dello Spirito, il quale non mancherà di suscitare ancora nel Popolo di Dio degni ministri dell’altare, annunziatori forti e miti della parola che ci salva» (n. 38).

Il Monastero invisibile vuole essere allora una rete di preghiera per tutte le vocazioni, in particolare per quelle di speciale consacrazione. Chi aderisce può offrire per questa intenzione – secondo le proprie possibilità – un tempo di preghiera quotidiano, settimanale o mensile, tramite la preghiera del Rosario, per esempio, o l’Adorazione eucaristica o la Liturgia delle ore. Gli aderenti, inoltre, riceveranno (in cartaceo a mezzo posta o tramite e-mail) un foglio di collegamento periodico con un sussidio di preghiera curato dal CDV.

Impegniamoci tutti nell’animazione vocazionale delle nostre comunità cristiane a partire dall’essenziale: l’offerta della nostra vita e della nostra preghiera perché maturino quei semi di vocazione che in abbondanza il Signore sparge nel campo della sua Chiesa!

Pavia, 25 aprile 2021

L’équipe del CDV

 

 

Per l’adesione

  • inviare un’e-mail con i propri dati all’indirizzo monasteroinvisibile@diocesi.pavia.it
  • puoi compilare il form online
  • far pervenire al CDV il pieghevole compilato, tramite i propri sacerdoti o per posta all’indirizzo Centro Diocesano Vocazioni – Piazza Duomo 11, 27100 Pavia

Per ulteriori informazioni