• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Curia » Servizio per l'impegno sociale - settore lavoro 

Servizio per l'impegno sociale - settore lavoro   versione testuale

Responsabile: don Franco Tassone
tel. 348.7110320
fax 0382.386530
e-mail dfrancotassone@cdg.it

Addetto all’ufficio per informazione e per la raccolta di materiali delle associazioni e delle attività sociali: dott. Walid Chedid
tel. 338.657309 – 3356868948
Orari: martedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.00 

Per l’adesione alla Consulta pastorale sociale e del lavoro contattare il dott. Giacomo Greco
tel. 333.9706726
e-mail: burgos414@hotmail.com 

Scuola di Cittadinanza e Partecipazione 
scuolacittadinanzapv@gmail.com
http://scuolacittadinanzapv.altervista.org 

Laboratorio di Nazareth
Presidente: ing. Giancarlo Albini
te. 366.6142177
e-mail: giancarlo@albini.biz 
Tesoriere prof. Emanuele Cusa
e-mail emanuele.cusa@libero.it 



“Una Chiesa attenta ai bisogni delle persone”
Il vescovo Giudici ha presieduto la prima riunione della Consulta sociale e del lavoro
 
“Una Chiesa attenta ai bisogni delle persone e capace sempre di ripartire da Nazareth. E’ il messaggio che il nostro vescovo ci ha trasmesso con la sua ultima lettera pastorale e che oggi vogliamo fare nostro con le attività della Consulta”. Con queste parole don Franco Tassone, responsabile dell’Ufficio diocesano dei problemi sociali e del lavoro, ha commentato la nascita del Consulta sociale e del lavoro, la cui prima riunione si è tenuta nella Sala Pertusati del vescovado di Pavia. A presiedere l’incontro è stato proprio mons. Giovanni Giudici. Sono intervenuti i rappresentanti di diverse associazioni ed alcuni consulenti che, per le loro capacità e l’impegno nel sociale, sono stati chiamati a far parte della Consulta. “Ogni volta che nella storia si è manifestato all’orizzonte un nuovo fenomeno sociale – ha sottolineato il vescovo -, i cristiani si sono sempre resi disponibili per fare la loro parte. Mai come oggi un vescovo si chiede come ci si debba comportare di fronte ad uno Stato sociale così abbandonato e in difficoltà. La Consulta potrà svolgere un ruolo prezioso di consulenza, promuovendo iniziative e incontri”. Nel corso dell’incontro è stato presentato anche il “Laboratorio di Nazareth”: è un’associazione di volontariato, presieduta da Giancarlo Albini, che, alla luce della Dottrina sociale della Chiesa e in comunione con la diocesi, “vuole promuovere e valorizzare il lavoro, l’economia, la politica, perseguendo la giustizia e la pace fra gli uomini nella salvaguardia del creato”.
Il primo impegno della Consulta sociale e del lavoro della diocesi di Pavia sarà l’organizzazione di un momento di riflessione e di confronto che dovrebbe svolgersi il prossimo 30 aprile, alla vigilia della festa del 1 maggio. 

stampa pagina segnala pagina condividi